Gennaio 2021

Dioperatore-sede-gma

Concorso buone pratiche per le scuole

LA SOSTENIBILITÀ SI INSEGNA E SI IMPARA

LA RESPONSABILITÀ È DI TUTTI

Inviaci la tua “buona pratica” partecipando così al nostro primo concorso.

Diventa testimonial!

Coinvolgi la tua classe: promuovi le più semplici buone pratiche sostenibili.
Scatta una foto o fai un breve video, scrivi un racconto o disegna un fumetto!

Basta poco per fare la differenza.
Condividila con noi!

Il vincitore si aggiudicherà un premio del valore di 500€.

  • La scadenza per iscriversi al concorso attraverso l’invio del modulo di iscrizione sarà il 28 febbraio 2021.
  • La scadenza per candidare la propria buona pratica, attraverso l’invio del modulo di presentazione, sarà il 12 marzo 2021.

Rendiamo inoltre disponibile il kit didattico che fa parte del progetto “Le città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali”.

Il presente kit didattico mira ad accrescere la consapevolezza da parte delle scuole coinvolte direttamente e indirettamente delle opportunità educative promosse dal territorio, offrendo percorsi di educazione formale e non formale garantendo ai giovani la possibilità concreta di acquisire e promuovere una maggior conoscenza rispetto alle criticità legate all’acqua e ai cambiamenti climatici, incentivando comportamenti virtuosi e la partecipazione attiva degli studenti ai movimenti della società civile, delle Aziende di gestione dei servizi idrici e delle Città.

Dioperatore-sede-gma

Diventa volontario di Servizio Civile con GMA!

GMA Onlus è alla ricerca di 3 volontari tra i 18 e i 28 anni per vivere un’esperienza di solidarietà e di educazione alla pace!

Titolo del progetto: La nostra agenda 2030: promuovere comunità solidali e sostenibili

Obiettivo: l’obbiettivo del progetto è promuovere fra i giovani forme di cittadinanza attiva responsabile attraverso attività individuali e comunitarie di pace, solidarietà e sviluppo sostenibile.

E’ prevista inoltre la possibilità di svolgere un periodo di volontariato di due mesi in una delle due sedi accreditate in Romania, al fine di allargare gli orizzonti umani e relazionali, di crescita e di esperienza in un contesto diverso e a stretto contatto con soggetti vittime di discriminazioni e disuguaglianze.

Attività:

  1. Supporto all’organizzazione di laboratori di cittadinanza nelle scuole che promuovono un’informazione corretta dei fenomeni globali, come ad esempio cambiamenti climatici, povertà e disuguaglianze.
  2. Organizzazione e affiancamento dei docenti nei corsi di lingua italiana per stranieri, rivolti prevalentemente a giovani donne a rischio di esclusione sociale, al fine di aiutarle ad avere gli strumenti necessari per relazionarsi e saper gestire situazioni quotidiane complesse.
  3. Organizzazione di laboratori di inclusione con giovani soggetti diversamente abili finalizzati a renderli promotori di buone pratiche sostenibili: laboratori raccolta tappi, attività con carta riciclata, etc. con l’ente partner Crescere Insieme.
  4. Diffusione di conoscenze e pratiche offline e online: selezione materiali informativi/grafici, editing, organizzazione di incontri e diffusione materiali attraverso campagne web/social.
  5. Le attività in Romania prevedono in particolare servizio mensa per poveri e senza-tetto, promozione del riuso, dopo-scuola e laboratori educativi per ragazzi orfani, emarginati, e discriminati, e supporto in altri servizi di assistenza sociale e socio-sanitaria. I volontari parteciperanno inoltre a scambi di esperienze con altri giovani, organizzazioni di società civile ed enti locali europei. L’ente proponente e i co-progettanti si impegnano a fornire vitto e alloggio agli operatori volontari quando essi si troveranno in Romania.

Requisiti:

– Condivisione dei principi che ispirano l’ente e gli enti ospitanti

– Flessibilità oraria

– Disponibilità a spostamenti con mezzi pubblici o degli operatori degli enti ospitanti o propri

– Disponibilità al lavoro di squadra, con spirito di flessibilità e adattamento

– Disponibilità su turni (anche nei giorni festivi) rispettando il limite di 5 giorni di servizio

– Lingua Inglese A2 finalizzata ad una buona permanenza e ad instaurare un dialogo adeguato in Romania

– Redazione di relazioni periodiche da presentare al CIPSI e all’OLP

– Partecipazione a periodi formativi, di verifica e di monitoraggio periodici

Formazione dei volontari:

La formazione generale dei volontari si terrà presso la sede del CIPSI, a Roma.

La formazione specifica si svolgerà, a rotazione, presso le sedi di GMA Onlus (Montagnana), Incontro fra i Popoli (Cittadella), e Cesvitem (Mirano). La durata della formazione specifica è di 90 ore.

Durata: 12 mesi – 25 ore settimanali.

I giovani volontari riceveranno un contributo mensile di 439,50 euro mensili.

Gli aspiranti volontari devono presentare la loro domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda On Line (DOL) raggiungibile all’indirizzo h6ps://domandaonline.serviziocivile.it, e con un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale avanzare la candidatura.

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14:00 del 15 febbraio 2021. Ciascun candidato può presentare domanda per un solo progetto.

Per informazioni sul progetto, sulle modalità di presentazione della domanda o sullo SPID, scrivi a comunicazione@gmagma.org o a scu@cipsi.it, oppure telefona allo 0429/800830.

Diadmingma

p. Agostino Galavotti ci ha salutati

Con dolore annunciamo che ieri 1 gennaio 2021,  p. Agostino Galavotti è stato chiamato alla casa del Santo Padre.

Papà degli orfani di Asmara e fondatore del Pavoni Social Centre, padre Agostino avviò l’opera pavoniana in Eritrea, mentre padre Vitale con Maria Boggian e un gruppo di amici costituirono il GMA per sostenere la sua azione a favore degli orfani di guerra.

Lascia a GMA e ai padri pavoniani in Eritrea la sua più importante eredità: la dedizione verso gli ultimi, verso gli esclusi, verso i fragili, con l’attenp Agostino zione di un padre accogliente e caritatevole.

Grazie a lui GMA ha iniziato a camminare a fianco dell’Eritrea e dell’Etiopia, abbiamo conosciuto una fetta di mondo accanto alla quale stiamo lavorando da 49 anni, per garantire dignità e benessere alle persone più fragili, partendo da donne e bambini.

p. Agostino negli ultimi anni apparteneva alla comunità dell’Istituto Fassicomo di Genova; ieri è spirato all’ospedale della città, dove se ne è andato serenamente dopo un breve ricovero.

Chi desiderasse manifestare la sua vicinanza alla sua famiglia e alla congregazione, può mandare un messaggio a GMA: ci impegneremo a inoltrarlo: gma@gmagma.org .

Non vi sono ancora informazioni sui funerali, appena avremo notizie le comunicheremo.