abala shokora

Diadmingma

Abala Shokora

IL VILLAGGIO DI ABALA SHOKORA E L’ACCESSO AI SERVIZI

Abala Shokora è un villaggio in Etiopia del distretto di Humbo Woreda, nella zona di Wolaita. Il kebele (villaggio) si trova a 389 km a sud di Addis Abeba e a circa 39 km da Soddo, la capitale di Wolaita. In quest’area l’agricoltura rappresenta il settore economico dominante anche se, a causa della limitata disponibilità di terra e delle frequenti siccità, è appena sufficiente a garantire la sussistenza delle famiglie durante l’anno. I principali prodotti agricoli coltivati nella zona sono mais, fagioli, farro, patate, teff, radici e peperoni. Le famiglie svolgono anche attività di allevamento: principalmente allevano capre, mucche e buoi. 

Circa il 45% della popolazione adulta è analfabeta, il 25% ha un’istruzione elementare e il restante 30% ha una licenza media inferiore. Attualmente nella kebele c’è la possibilità di frequentare la scuola fino all’ottava classe, e la frequenza è molto alta.

Nonostante i dati forniti dal governo evidenzino che la distribuzione di acqua potabile copra il 66% del territorio di Wolaita, la comunità interessata ha evidenziato la carenza d’acqua come uno dei principali problemi del territorio, il tasso di funzionalità delle strutture che erogano acqua è infatti molto basso. Fortunatamente la comunità obiettivo del progetto ha accesso all’acqua potabile grazie alla costruzione di un sistema di distribuzione da parte di organizzazioni non governative.

OBIETTIVI

L’obiettivo del progetto è quello di rafforzare gli agricoltori della cooperativa di Abala Shokora e contribuire a migliorare la sostenibilità della cooperativa facendo in modo che gli stessi componenti, a loro volta, diventino promotori del soddisfacimento dei bisogni degli altri membri della comunità.

In particolare, si hanno i seguenti obiettivi:

  • Realizzare una sede per la cooperativa;
  • Facilitare la formazione di tutti i membri dell’amministrazione sulla gestione della cooperativa;
  • Mobilitare la comunità per uno sviluppo sostenibile e diffuso.
BENEFICIARI

I beneficiari diretti del progetto sono in totale 384 persone, in particolare 64 capofamiglia, le loro mogli e l’intera comunità dell’amministrazione locale che consiste in 653 nuclei familiari.

COME SOSTERREMO LA COOPERATIVA DI ABALA SHOKORA

Sosterremo la cooperativa di Abala Shokora con l’affiancamento e la formazione in ambito agricolo, igienico e per l’accesso al mercato locale.

Quando le donne della cooperativa avranno sviluppato le capacità di lavorare in gruppo e inizieranno ad essere presenti sul mercato, le sosterremo con la realizzazione di una sede, che è anche una sala polivalente, un ufficio e funge da magazzino per lo stoccaggio dei prodotti raccolti presso le aziende agricole o acquistati.

Nel villaggio, inoltre, c’è bisogno di un mulino per la lavorazione delle granaglie. Sarà di grande aiuto per i contadini della zona l’accesso a sistemi di distribuzione e conservazione dell’acqua per l’orticoltura, fondamentale per tutti i componenti della comunità e delle zone limitrofe.

È previsto inoltre un corso di formazione (di 3-5 giorni) sulle abilità di base e sul marketing per tutti i membri della cooperativa.