solidarietà internazionale

Diadmingma

Etiopia, arriviamo per nuove esperienze e nuove emozioni, ma soprattutto per conoscerti

Ilaria è una ragazza del gruppo #giovaniGMA. Psicologa in fase di specializzazione, ha deciso di dedicare 20 giorni del suo tempo per visitare i nostri villaggi insieme allo staff di GMA e ad altri amici dell’associazione, e in particolar modo il villaggio di Mayo Koyo. Seguiremo il loro viaggio passo passo.

[print_gllr id=7361]

 Ecco il loro calendario di viaggio:

 


17/04/2015

“… manca davvero poco oramai al mio primo viaggio in Africa. Tanti sono i desideri, le idee, le speranze e i mille toni emotivi che hanno accompagnato fin dallinizio la preparazione a questa esperienza. C’è soprattutto l’aspettativa, l’entusiasmo e la determinazione di voler contribuire, nel villaggio di Mayo Koyo, all’vvio di un processo di cambiamento, che porti verso la strada dell’autonomia e dell’indipendenza economica. C’è la volontà e la speranza di rendersi utili in questo progetto, diventando portavoce dei racconti e delle necessità degli abitanti del villaggio che avrò la possibilità di conoscere direttamente. C’è anche la curiosità di vedere e toccare con mano una terra così lontana dalla nostra nella cultura e nelle tradizioni, nei colori e negli odori, ma anche così vicina, a cui siamo profondamente e originariamente legati. Una terra che merita rispetto e presa di responsabilità da parte nostra. Le paure, i dubbi e le preoccupazioni, più o meno razionali, di certo non mancano! Non so di preciso cosa mi aspetterà, non so se sarò capace di fare i conti con quello che vedrò e con quello che la mia coscienza inevitabilmente mi porterà a riflettere, ma ho una certezza: in ogni caso, ne sarà valsa la pena”.

 

Vedi le altre storie di volontari GMA che hanno conosciuto le nostre attività in Etiopia