sostegno famiglia

Dioperatore-sede-gma

Famiglie insieme per lo sviluppo: la storia di Fanaye

FANAYE MESKELE, SOCIA DELLA COOPERATIVA DI BOLOLA CHEWCARE

È una donna dallo sguardo fiero, nonostante la schiena sia piegata dal lavoro. Ha circa 40 anni, ma ha l’esperienza di una signora anziana. È madre di 6 figli ed è vedova. I figli più grandi ormai sono adulti, l’ultimo figlio ha poco più di 11 anni e va a scuola.
È socia della cooperativa e ogni settimana risparmia 20 birr (0,70 €) che deposita sul suo libretto personale. Ha frequentato solo la seconda elementare da bambina, praticamente non sa leggere e scrivere, ma ha un buon istinto che la aiuta e una determinazione che la contraddistingue.
In questi due anni, da socia della cooperativa, ha ricevuto due piccoli prestiti dal fondo costituito grazie all’aiuto di GMA.

PICCOLI INVESTIMENTI

  • Con il primo prestito ha coltivato il terreno, ha usato mille birr (30 €) ed ha comperato 4 quintali di tuberi locali chiamati Godare. Ha raccolto 10 quintali di prodotto: due quintali sono serviti per dar da mangiare alla famiglia, 4 quintali sono stati ripiantati e altri 4 sono stati venduti per un valore di 1000 birr, così facendo ha potuto ripagare il prestito avuto dalla cooperativa.
  • Con il secondo prestito ha iniziato l’allevamento: un animale è un investimento importante in campagna. Ha ottenuto 4000 birr (120 €) e con questa somma è riuscita ad acquistare un bue locale di media taglia e dopo un mese di ingrasso è riuscita a venderlo a 4300 birr. Ha quindi ricomprato un altro bue a 3700 birr che sta mantenendo per poterlo rivendere al momento giusto.
Come tutte le donne della sua cooperativa di Bolola Chewcare è impegnata in attività di piccolo commercio e produzione di manufatti in paglia, si mantiene con l’ingrasso di animali, grazie al quale riesce a mantenere i figli e riesce a risparmiare settimanalmente.

Sono piccoli grandi risultati, che fino a due anni fa, prima che la cooperativa si costituisse sembravano irraggiungibili: a sostegno delle attività della cooperativa ci siete voi, famiglie sostenitrici di GMA che con le schede Famiglie nel villaggio danno forza a questi piccoli grandi percorsi di sviluppo.
La signora Fanaye era solo una vedova con 6 figli da mantenere. Oggi, è una socia attiva del gruppo, che grazie alla sua perseveranza è presa da esempio dalle altre socie del villaggio.
Diadmingma

Sostegno Familiare

Supportiamo le madri affinché possano crescere i loro figli con affetto e in un ambiente armonioso, garantendo così i loro bisogni di base.

Diadmingma

PAV – SOF – Sostegno familiare

Contesto di riferimento

La lunga guerra di indipendenza, che ha caratterizzato trent’anni di storia dell’Eritrea, ha portato il paese in uno stato di grave emergenza, le cui prime vittime sono sempre i bambini e le loro madri. Molte donne conducono una famiglia in solitudine, con difficoltà, colpite spesso da malattie e lutti.


 Obiettivi

Gma si impegna verso le famiglie beneficiarie per la durata di un anno e si rinnova in assenza di specifiche indicazioni. Il ruolo della famiglia è cruciale. Garantire un ambiente familiare amorevole, armonioso e comprensivo è fondamentale per il pieno sviluppo dei bambini.


 Descrizione Attività

I partner locali che partecipano all’attività sono le congregazioni presenti in Asmara:

  • Congregazione pavoniana,
  • Suore orsoline.

Accanto al sostegno economico il partner locale garantisce un ruolo di assistenza sociale e di accompagnamento alle attività di animazione per i bambini e di affiancamento delle madri.


Scarica Progetto

Approfondimento: leggi la storia di Padre Mihreteab