Diadmingma

Realizzazione di un asilo a Kutto Sorfella

magazzino giovani Kutto Sorfella


Contesto di riferimento

Kutto Sorfella è situato nella Woreda di Sodo Zuria, regione Wolaita e dista circa 385 km dalla capitale Addis Abeba. La popolazione del villaggio è di 8.100 abitanti. Il tasso di alfabetizzazione della popolazione adulta è del 35,9%. Il tasso di iscrizione alla scuola primaria, gratuita, è pari al 85,3% mentre scende al 10,2% in quelle secondarie. La necessità dell’asilo si rende obbligatoria in quanto percorso propedeutico per accedere alle classi di istruzione successive.


Obiettivi

Costruzione dell’asilo per accrescere il tasso di alfabetizzazione dei più piccoli. Garantire un ambiente scolastico adatto alla formazione e alla crescita educativa. L’asilo costituisce un forte segno di speranza per i bambini, perché restituisce loro il diritto di vivere la loro infanzia in una realtà che spesso li vede impegnati in lavori faticosi come la raccolta dell’acqua, legna e il pascolo di animali.


Descrizione Attività

Beneficiari sono 160 bambini che avranno un nuovo asilo. Saranno garantite maggiori servizi igienico sanitari. Il monitoraggio dell’attività lavori è assicurato da due diversi livelli di controllo. La collaborazione con CVM assicura il controllo amministrativo e tecnico, grazie alla disponibilità di un amministratore e di un ingegnere, oltre a svolgere il ruolo di supporto tecnico.

Scarica Progetto

Diadmingma

Costruzione scuola a Jole

Scuola Jole


 

Contesto di riferimento

Il villaggio di Jole si trova nella Woreda di Boloso-Sore, nel Wolaita e sita 325 km da Addis Abeba. La popolazione è costituita da 4.000 abitanti, prevalentemente dell’etnia Wolaita. L’acqua arriva al villaggio grazie ad un pozzo fatto dal governo e alimentato da pompa elettrica. Il livello di scolarizzazione è molto basso e non sono presenti scuole nel villaggio.


 

Obiettivi

Lo scopo del progetto è la realizzazione della scuola nel villaggio. La struttura sarà dotata di quattro aule per l’alfabetizzazione infantile e la formazione delle donne (quest’ultime imparano a gestire le attività di micro finanziamento ed un mestiere che dia loro fonte di reddito).

  • 1.350 bambini potranno frequentare la scuola elementare e media (istruzione primaria).
  • Alleviare le bambine dai carichi quotidiani della vita casalinga (raccolta acqua e legna, …).
  • Facilitare la partecipazione dei genitori alla vita scolastica attraverso i comitati dei genitori e quindi coinvolgerli nella gestione della scuola.
  • Promuovere l’adozione di norme igieniche.

 

Descrizione Attività

La realizzazione del complesso scolastico permetterà ai bambini della scuola di avere un’istruzione.
La scuola adotterà il curriculum ministeriale, composto da 32 settimane con 5 giorni di scuola e 4 ore al giorno di attività. L’anno scolastico inizia a settembre e termina e giugno. I programmi educativi saranno integrati con programmi sanitari e sociali, utili per lo sviluppo del bambino.
I genitori e l’amministrazione locale verranno coinvolti nel programma, facendoli partecipare attivamente.

Scarica Progetto

Diadmingma

Nuove speranze a Zaezega

 


 

Contesto di riferimento

Zaezega è un villaggio nella regione Maekel a circa 10 km da Asmara, dista circa 2 km dalla strada statale, facilmente raggiungibile a piedi. Si trova sull’altopiano eritreo della città di Asmara, a circa 2200 m di altitudine. Gli abitanti sono prevalentemente di etnia tigrigna e di religione cristiana copta, inoltre, nel villaggio di Zaezega la componente protestante è una presenza storica importante nella zona. Gli abitanti del villaggio sono dediti principalmente ai piccoli commerci (grazie anche alla vicinanza con la capitale Asmara), alla pastorizia e all’agricoltura. La facile comunicazione con la città di Asmara permette a gran parte della popolazione di garantirsi un reddito (anche se instabile ed esiguo) attraverso i commerci con la vicina capitale.


 

Popolazione

Zaezega è popolato da circa 6500 abitanti. Si contano nel villaggio 1480 nuclei familiari, 3404 uomini e 3085 donne. Come in tutto il paese la popolazione stabile nel villaggio è composta prevalentemente da donne, bambini e anziani. La popolazione maschile è impegnata al servizio militare. Nel villaggio esiste una chiesa cattolica e una chiesa ortodossa.


 

Servizi

Il villaggio è servito di acqua (c’è un impianto idrico funzionante, con fontanili posizionati nelle zone strategiche del villaggio) e vi arriva l’energia elettrica. La luce quindi è disponibile quando viene concessa a livello centrale. Attualmente l’elettricità viene concessa saltuariamente fuori da Asmara, a causa di malfunzionamenti della centrale elettrica che gestisce la distribuzione di energia all’80% del paese.


 

Sistema scolastico

  • Scuola dell’Infanzia: per i bambini dai 4 ai 5 anni, nel compound della chiesa cattolica a Zeazega
  • Scuola elementare statale: dai 6 anni ai 10 anni, dalla 1° classe alla 5° classe a Zeazega
  • Scuola secondaria: dagli 11 anni ai 14 anni, dalla 6° alla 9° classe a Zeazega
  • Superiore statale da 15 anni a 16 anni, decima e undicesima classe nel vicino villaggio di Zeada  Cristian, i ragazzi del villaggio raggiungono la scuola a piedi per quasi 5 chilometri.
  • Conclusione del percorso scolastico a Sawa (servizio militare).

La scuola per l’infanzia (per bambini dai 4 ai sei anni) accoglie circa 160 bambini. È al centro della progettazione di questa azione. La scuola, è di proprietà dell’eparchia di Asmara, ed dal 2013 è stata data in Gestione alla Congregazione dei Figli di Maria immacolata. Si trova sul terreno di proprietà della chiesa cattolica, dove durante il 2013 è sorta la casa per le opere sociali, per la cui costruzione, il vostro contributo è stato fondamentale.

La casa per le opere sociali è in fase di completamento. La costruzione è costituito da un edificio principale di circa 270 mq con una struttura d’appoggio di circa 30 mq adibita a lavanderia.
La struttura principale è composta da:

  • 6 camere
  • Soggiorno
  • 4 toilet
  • 1 magazzino/dispensa
  • 1 cucina

La struttura secondaria è composta da lavanderia/zona stiro, una camera per il personale di servizio, un bagno.

Diadmingma

Casa famiglia Pavoni di Zaezega

slider casa pavoni eritrea


Contesto di riferimento

Il problema dei ragazzi di strada si sta diffondendo in Eritrea: sono sempre più frequenti i bambini che cercano di arrangiarsi nella vita di strada, che non hanno la possibilità di vivere con la propria famiglia e sono a rischio. Il progetto ha come destinatari i bambini che vivono in situazioni difficili, specialmente coloro che hanno perso uno o entrambi i genitori.
Si tratta di 10 ragazzi provenienti da diverse regioni dell’Eritrea. I ragazzi a rischio che vivono per strada sono in aumento, a causa della povertà crescente e dell’instabilità familiare legata al perenne servizio militare e all’alto tasso di emigrazione degli adulti. Per un ragazzo di strada la città significa principalmente un luogo di sopravvivenza. I minori che scappano di casa lo fanno principalmente per la povertà, l’abbandono, i maltrattamenti; oppure rompono con la famiglia per la morte dei genitori, per il lavoro troppo duro e per le condizioni di vita in genere.


Obiettivi

Gli obiettivi che si intende perseguire sono:

  • Aiutare i bambini ad affrontare adeguatamente la vita;
  • Ospitare i casi più bisognosi in casa famiglia;
  • Organizzare preventivamente servizi sanitari e permettere ai bambini emarginati cure sanitarie e servizi sociali;
  • Offrire ai bambini appropriati corsi di specializzazione per aumentare le capacità personali di guadagno;
  • Provare a reintegrare i bambini nelle loro famiglie o per l’inserimento in un contesto familiare;
  • Proteggere i bambini contro ogni forma di abuso e sfruttamento.

Descrizione Attività

Per realizzare gli obiettivi sopra descritti, GMA si impegna a promuovere attività di “servizio sociale” per garantire una vita sana e sicura ai minori interessati, finanziare un adeguato supporto alimentare e assicurare interventi sanitari, controlli medici e di prevenzione. Un altro aspetto fondamentale è l’istruzione e una formazione morale basata su valori. Ai ragazzi verrà inoltre fornita una guida, consigli e servizi ausiliari per innalzare la qualità della vita e ore di ricreazione per una crescita completa.

Scarica Progetto