Sordità e inclusione

Diadmingma

Oltre la disabilità in Asmara

BENEFICIARI

I beneficiari del progetto sono circa 300 giovani con difficoltà uditive.

OBIETTIVI

  • Garantire un supporto e un ambiente sicuro per persone con disabilità acustiche
  • Promuovere crescita personale e formazione professionale per percorsi di inclusione, nella comunità
  • Promuovere attività di supporto e tutoraggio individuale
  • Promuovere i diritti delle persone sorde
  • Promuovere professionalità spendibili nel contesto locale

ATTIVITA’

1. Attività di supporto e potenziamento nella disabilità, con attività di formazione ed educazione

2. Rafforzamento della tecnica del linguaggio dei segni all’interno della comunità pavoniana con la formazione di educatori e accompagnatori specializzati nell’ambito.

3. Promozione di corsi professionali dedicati prevalentemente a giovani sordi.

4. Promozione di attività lavorative di gruppo o individuali.

 

RISULTATI ATTESI

  • Evitare l’ esclusione dei giovani non udenti, grazie a istruzione, professionalità e programmi ricreativi.
  • Miglioramento delle condizioni di vita sociali, relazionali ed economiche delle persone con disabilità uditive in Eritrea.
  • Promossa l’inclusione lavorativa dei sordi in Eritrea.
  • Sradicamento di pregiudizi legati alla disabilità grazie alla promozione di tirocini di formazione professionale e contesti sostenibili.

BUDGET

Per l’avvio e lo svolgimento delle attività si prevede per il 2019 un impegno di spesa di: € 32 250.

Divolontario

Sordità Senza Barriere in Asmara

Qui potete trovare la proposta di GMA per promuovere l’inclusione dei giovani con difficoltà uditive in Eritrea: il vostro sostegno permetterà di migliorare le loro condizioni sociali, relazionali ed economiche, e sarà un piccolo passo avanti verso lo sradicamento dei pregiudizi legati alla disabilità.

https://www.gmagma.org/gma/wp-content/uploads/2019/09/Sordità-senza-Barriere-in-Asmara.pdf

Diadmingma

Sordità senza barriere in Asmara

Dalla nascita dell’Associazione per Sordi e Muti Pavoni (P4DM), il PSC ha promosso corsi professionali per ragazzi non udenti, ai quali i giovani vengono indirizzati secondo le loro inclinazioni e talenti, per migliorare la loro vita.

Un esempio è il corso base di computer, frequentato da 10 giovani e del quale sono già stati consegnati i primi diplomi.

Diadmingma

Attività in Eritrea

Maria è appena tornata da una missione in Eritrea, dove ha incontrato i padri Pavoniani e gli educatori che, ogni giorno, affiancano i ragazzi nelle loro attività ricreative, di educazione e formazione professionale. Un percorso che ha come obiettivi l’inclusione, l’autonomia e un futuro di speranza.

Diadmingma

Abbiamo incontrato 50 ragazzi

ERITREA, Asmara – Immaginate di non poter più dire “ti voglio bene” alla persona che avete più cara… e di non riuscire a sentirselo dire. Immaginate di non poter chiamare per nome i vostri nipotini e i vostri figli… o di non riuscire a sentirli giocare, urlare, ridere.
Ora immaginate che tutto questo succeda in Eritrea, dove la disabilità è causa di esclusione da ogni possibilità di educazione, dialogo, formazione e relazione sociale.
Abbiamo incontrato 50 ragazzi, meravigliosi e combattivi: desiderosi di avere voce in capitolo sulla propria vita e di poter determinare il proprio futuro facendo gruppo, ricevendo una formazione professionale e imparando a interagire con la lingua dei segni. Sono 50 ragazzi desiderosi di comunicare e di confrontarsi che partecipano al progetto “Sordità e Inclusione” presso il  Pavoni Social Centre in Asmara grazie all’impegno dei padri pavoniani, che GMA sostiene. Possiamo restare al loro fianco, sostenendo la loro formazione in computer, taglio cucito, video editing e sostenendo i momenti di condivisione durante i quali possono sentirsi famiglia.