La città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali

Divolontario

La città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali

Roma, 4 novembre 2019 – Prende il via oggi una consultazione civica che si propone di coinvolgere i cittadini per promuovere buone prassi nei comportamenti per la gestione sostenibile delle risorse naturali, in particolare rispetto ad usi e consumi dell’acqua potabile, e conoscere il livello di fiducia nell’acqua che si beve nelle nostre Città. La consultazione civica fa parte delle attività del progetto “Le città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali”, cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AID 011788), di cui Cittadinanzattiva è partner, e si fa carico della gestione dei dati della consultazione. Nella diffusione del questionario saranno coinvolte le organizzazioni partner del progetto (http://www.cevi.coop/acqua-e-citta/) e le Reti di Città che aderiscono alla Carta delle Città per il diritto umano all’acqua. La compilazione del questionario è possibile on line al link https://forms.gle/iZ2bQSW2tExW9jp9A e richiede al massimo 10 minuti. La partecipazione di ogni cittadino è preziosa per individuare criticità e punti di forza per stimolare il coinvolgimento delle Aziende del Servizio Idrico Integrato all’adozione di campagne ed azioni informative e sollecitare gli Amministratori della Tua Città ad adottare, attraverso la Carta delle Città per il diritto umano all’acqua, impegni per garantire l’accesso universale all’acqua potabile, una gestione sostenibile e partecipata delle risorse idriche, azioni di contenimento dell’impatto dei cambiamenti climatici.
Il termine per la raccolta dei questionari è il 17 gennaio 2020. Il progetto “Le città e la gestione sostenibile dell’acqua e delle risorse naturali” si propone di coinvolgere Cittadini, Scuole, Studenti, Associazioni, Istituzioni, Aziende, Università, per attivare in alcune Città e Comuni azioni, impegni e buone pratiche sull’acqua che rendano più “vivibile” i nostri territori e riducano i rifiuti di plastica, secondo gli Obiettivi dell’Agenda 2030: acqua pulita (obiettivo 6), città e comunità sostenibili (obiettivo 11), consumo responsabile (obiettivo 12). Il progetto ha i seguenti obiettivi: promuovere l’uso responsabile dell’acqua e la riduzione dei rifiuti di plastica; conoscere i problemi legati ai cambiamenti climatici; educare ed educarsi ai problemi globali; attivare percorsi di responsabilizzazione nelle città e sollecitare comportamenti virtuosi a livello personale e collettivo.
Per maggiori informazioni sul progetto vai su www.cevi.coop/acqua-e-citta/ www.cittadinanzattiva.it

Ufficio Stampa Cipsi, Nicola Perrone, ufficiostampa@cipsi.it

Info sull'autore

volontario editor