Allevamenti Familiari in Etiopia

Diadmingma

Allevamenti Familiari in Etiopia

L’ALLEVAMENTO IN ETIOPIA

L’allevamento contribuisce al sostentamento delle famiglie in diversi modi: entrate economiche, cibo, lavoro, trasporto, forza lavoro, fertilizzanti, sono un salvadanaio nel quale investire i risparmi di famiglia e rappresentano una forma di assicurazione: maggiore è il numero di animali che una famiglia possiede, più elevato sarà il suo stato sociale. Una grossa fetta di famiglie dipende dall’allevamento di bestiame per la propria sopravvivenza.

L’allevamento, infatti, genera reddito attraverso la produzione di latte e dei suoi derivati, carne e vendita di animali. La pastorizia è basata su ruminanti gestiti individualmente (non in stalle) e che producono principalmente latte. I maschi in eccesso vengono venduti per essere usati come forza lavoro o da ingrasso. Solo il 54% delle famiglie in Etiopia consuma prodotti di origine animale, in quanto sono più costosi degli altri e le famiglie più povere preferiscono vendere i propri animali e i derivati piuttosto che consumare costosi prodotti di origine animale.

L’allevamento è uno dei settori principali dell’economia etiopica: il Paese produce ogni anno oltre 3,8 miliardi di latte e 1 milione di tonnellate di carne bovina. Sono 13 milioni i capi di animali presenti nelle famiglie di tutto il Paese. Si stima che la popolazione etiope crescerà dagli attuali 99 milioni di abitanti a 190 milioni nel 2050. Assieme ad essa crescerà il settore dell’allevamento, offrendo nuove sfide e opportunità ai piccoli allevatori delle aree rurali.

COSA FAREMO

Attraverso la distribuzione di animali ci impegniamo a promuovere lo sviluppo rurale e la sicurezza alimentare nelle famiglie che basano la propria sopravvivenza sull’economia di sussistenza.

In Etiopia, ci sono diversi sistemi di produzione, opereremo nelle zone in cui lavoriamo principalmente con due modalità:

  1. Animali come forza lavoro: gli animali sono allevati come forza lavoro, sebbene siano importanti anche per la produzione di latte. Le principali attività agricole si svolgono su terreni dove vengono coltivati cereali, che hanno un importante valore economico sul mercato. Una volta diventanti vecchi, gli animali sono generalmente venduti o fatti ingrassare per la produzione di latte o carne.
  2. Bovini per la produzione di latte e derivati: L’altro sistema di produzione, il sistema urbano, è usato maggiormente nelle zone dove il mercato di latte fresco è prospero. I contadini di quelle zone fanno ingrassare un numero ristretto di animali alla volta, per lo più buoi che non possono più essere usati come forza lavoro e sono stati sostituiti da animali più giovani.

 

OBIETTIVI
  • Ampliare le attività commerciali delle socie;
  • Promuovere la sicurezza alimentare;
  • Promuovere lo sviluppo rurale
COME PUOI SOSTENERE IL PROGETTO
  • Acquisto di un capretto: 40
  • Acquisto di un bue: 200
  • Acquisto di una mucca da latte: 500

Info sull'autore

admingma administrator