eritrea

Diadmingma

Asmara- città patrimonio dell’Unesco

ASMARA

di e con Enrico Marcolin

Asmara è un monologo – racconto con immagini – spettacolo teatrale che racconta la storia  di una città “patrimonio Unesco”, degli italiani che la realizzarono, di Africa Orientale Italiana,  di colonie negli anni trenta del novecento e di Eritrea oggi. Sono ospiti Giovanni Pascoli, Marinetti, il Duce, l’Ascaro, Topolino ed altri.

E’ un passaggio all’indietro per andare avanti, da “faccetta nera” (ieri) a “immigrata di colore” (oggi).

Durata  90 minuti circa.

Volete portare “Asmara” nella vostra associazione, scuola, gruppo culturale?

Per informazioni, contatti  e prenotazione/organizzazione interpellare direttamente GMA alla pagina contatti o telefonicamente: 0429 80030.

 

 

Diadmingma

Scuola di Hagaz

COSA VOGLIAMO FARE

  • Sostenere l'istruzione superiore agrotecnica
  • Promuovere l'economia rurale innovativa
  • Promuovere il diritto al cibo attraverso la diffusione di marmellate di fichi d'india
  • Combattere la malnutrizione

Beneficiari del progetto

I primi beneficiari saranno i bambini e gli studenti che potranno usufruire delle marmellate. Indirettamente ne terrà beneficio anche l’economia del villaggio partendo dai contadini ,riducendo così la disoccupazione.

Scuola Agrotecnica di Hagaz e produzione marmellate

PERCHE' E' IMPORTANTE Acquisteremo 1000 quintali di beles (in italiano fichi d'india) facilmente reperibile sul territorio eritreo e frutto dall'alto valore nutritivo. Il fico d'india, e la marmellata da esso prodotta, rappresenta una soluzione alla denutrizione. La marmellata viene prodotta dalla scuola agrotecnica, come forma di produzione industriale innovativa nel paese, e distribuita nelle cliniche e nelle scuole materne. Per garantire la produzione è necessario importare lo zucchero, in modo da produrre almeno 600 q  di marmellata durante la stagione dei beles. Si distribuirà la marmellata ai 30 centri sanitari  e alle 47 scuole materne in modo che arrivi prima ai bambini che mostrano evidenti segni di denutrizione.

COSTO PREVISTO

30€/mese per garantire la formazione di uno studente

Diadmingma

Abbiamo incontrato 50 ragazzi

ERITREA, Asmara – Immaginate di non poter più dire “ti voglio bene” alla persona che avete più cara… e di non riuscire a sentirselo dire. Immaginate di non poter chiamare per nome i vostri nipotini e i vostri figli… o di non riuscire a sentirli giocare, urlare, ridere.
Ora immaginate che tutto questo succeda in Eritrea, dove la disabilità è causa di esclusione da ogni possibilità di educazione, dialogo, formazione e relazione sociale.
Abbiamo incontrato 50 ragazzi, meravigliosi e combattivi: desiderosi di avere voce in capitolo sulla propria vita e di poter determinare il proprio futuro facendo gruppo, ricevendo una formazione professionale e imparando a interagire con la lingua dei segni. Sono 50 ragazzi desiderosi di comunicare e di confrontarsi che partecipano al progetto “Sordomuti” presso il  Pavoni Social Centre in Asmara grazie all’impegno dei padri pavoniani, che GMA sostiene. Possiamo restare al loro fianco, sostenendo la loro formazione in computer, taglio cucito, video editing e sostenendo i momenti di condivisione durante i quali possono sentirsi famiglia.

 

Diadmingma

Case Famiglia a Zaezega

COSA VOGLIAMO FARE

  • La casa famiglia ha lo scopo di garantire una casa e una famiglia cui fare affidamento ai ragazzi di strada. Assicurare loro le cure e l’attenzione che richiede ogni ragazzo. E la comunità provvede a soddisfare tutti i bisogni di base: cibo, vestiario e protezione.
  • Assicurare loro l’educazione intellettuale e spirituale

Beneficiari

  • 12 ragazzi di strada in Eritrea

Case Famiglia per i ragazzi di Zaezega

PERCHE' E' IMPORTANTE

La casa famiglia Pavoni di Zaezega accoglie ragazzi di strada e ragazzi in grave difficoltà: l’impegno della comunità pavoniana con il sostegno di GMA consiste nell’accoglierli, garantire loro l’affetto, una protezione, una guida e istruzione. Spesso si tratta di percorsi di reinserimento e inclusione complessi, dove i ragazzi riescono ad adattarsi lentamente alle nuove regole di vita grazie alla vita di gruppo, ai diversi input e possibilità che ricevono per riconoscere i propri bisogni e maturare la propria personalità.

COSTO PREVISTO

30€/mese per sostenere un ragazzo di strada in casa famiglia

Diadmingma

Donnattiva nei villaggi

COSA VOGLIAMO FARE

Obiettivi

  • Promuovere la formazione della donna
  • Facilitare l’accesso all’economia locale grazie all’introduzione di competenze professionali
  • Promuovere l’economia familiare con nuove attività generatrici di reddito

Beneficiari

  • 400 donne a capo di famiglie monoparentali in difficoltà economica in Eritrea

Formazione per le donne del villaggio

PERCHE' E' IMPORTANTE

Attività di tessitura, sartoria e acconciatura si coniugano perfettamente con la loro esigenza di mantenere la famiglia, restando a casa o cercando un’opportunità di mercato nella vicina capitale Asmara.

Spesso non ci sono attività economiche private nei villaggi, gli uomini sono tutti al servizio del governo. Solo i bambini corrono tra le vie del villaggio, le donne a casa gestiscono un ménage familiare complesso, con le tradizionali attività domestiche e in cerca ogni giorno di risorse per mantenere i figli e gli anziani della famiglia.

Mi chiamo Fortuna, ho 42 ed ho cinque figli (il più piccolo ha 8 anni, il più grande 16). Mio marito è un militare con una misera paga e spesso è lontano da casa. Sono io quindi che mi occupo della famiglia allevando galline e praticando un po’ di agricoltura. Al fine di imparare un mestiere mi sono iscritta al corso di tessitura. Ho trovato questo corso interessante e molto utile per la mia vita. In questo momento con il telaio donatomi dalle suore posso lavorare a casa badando ai miei figli, e con il mio guadagno mantenere la mia famiglia.

COSTO PREVISTO

Da 15€ a 30€/mese per sostenere la formazione di una donna