Eritrea

Divolontario

La scuola tecnica di Hagaz

La scuola tecnica di Hagaz è una delle scuole agrarie più importanti in Eritrea. Fu fondata nel 1997 dai Fratelli De La Salle, e ricevette il primo gruppo di studenti nel 1999. La scuola fornisce principalmente corsi di formazione agraria, e ha visto circa 3500 studenti ottenere un diploma e svolgere diverse attività lavorative sia in Eritrea che all’estero.

Offre 4 specializzazioni: agro-meccanica, scienze animali, scienze delle piante, e conservazione del suolo e delle acque. 

Lo scorso anno, 113 studenti si sono laureati nei loro rispettivi dipartimenti. Quest’anno accademico, 165 studenti provenienti da tutta l’Eritrea, con religioni ed esperienze diverse, frequentano i corsi. In totale, la scuola vede un via vai di 323 studenti, il numero più alto nella storia di questo istituto. La combinazione di diverse personalità e l’unione degli studenti e degli insegnanti arricchisce maggiormente la scuola di Hagaz, diventando così una seconda famiglia per molti giovani che la frequentano.

I progetti legati alla scuola di Hagaz continuano a funzionare come prima: la produzione di burro, formaggio e yogurt non si è mai fermata, e la marmellata di fichi d’India inizia a essere richiesta dalle persone che frequentano il mercato locale e il negozio della scuola.

I tirocini per i giovani con disabilità uditive continuano. Quest’anno, 5 nuovi studenti hanno partecipato al processo di produzione della marmellata, per poi prendere strade diverse: tre di loro hanno deciso di lavorare nella produzione casearia, e due nell’idraulica.

Diadmingma

Oltre la disabilità in Asmara

BENEFICIARI

I beneficiari del progetto sono circa 300 giovani con difficoltà uditive.

OBIETTIVI

  • Garantire un supporto e un ambiente sicuro per persone con disabilità acustiche
  • Promuovere crescita personale e formazione professionale per percorsi di inclusione, nella comunità
  • Promuovere attività di supporto e tutoraggio individuale
  • Promuovere i diritti delle persone sorde
  • Promuovere professionalità spendibili nel contesto locale

ATTIVITA’

1. Attività di supporto e potenziamento nella disabilità, con attività di formazione ed educazione

2. Rafforzamento della tecnica del linguaggio dei segni all’interno della comunità pavoniana con la formazione di educatori e accompagnatori specializzati nell’ambito.

3. Promozione di corsi professionali dedicati prevalentemente a giovani sordi.

4. Promozione di attività lavorative di gruppo o individuali.

 

RISULTATI ATTESI

  • Evitare l’ esclusione dei giovani non udenti, grazie a istruzione, professionalità e programmi ricreativi.
  • Miglioramento delle condizioni di vita sociali, relazionali ed economiche delle persone con disabilità uditive in Eritrea.
  • Promossa l’inclusione lavorativa dei sordi in Eritrea.
  • Sradicamento di pregiudizi legati alla disabilità grazie alla promozione di tirocini di formazione professionale e contesti sostenibili.

BUDGET

Per l’avvio e lo svolgimento delle attività si prevede per il 2019 un impegno di spesa di: € 32 250.

Divolontario

Sordità Senza Barriere in Asmara

Qui potete trovare la proposta di GMA per promuovere l’inclusione dei giovani con difficoltà uditive in Eritrea: il vostro sostegno permetterà di migliorare le loro condizioni sociali, relazionali ed economiche, e sarà un piccolo passo avanti verso lo sradicamento dei pregiudizi legati alla disabilità.

https://www.gmagma.org/gma/wp-content/uploads/2019/09/Sordità-senza-Barriere-in-Asmara.pdf

Diadmingma

Sostieni le famiglie con una scheda di “sostegno a distanza”

Sostieni le socie delle cooperative e le loro famiglie richiedendo una scheda di “sostegno a distanza”, diventerai così promotore di solidarietà e promuoverai il diritto alla famiglia, all’acqua e allo studio in Etiopia e in Eritrea.

Diadmingma

Sostieni la scuola del villaggio di Massawa

Ecco come prosegue la costruzione della scuola grazie alla campagna #mandiamoliascuola! E ora… arrediamola! Aggiungendo un banco in aula dai la possibilità ai bambini di studiare e di migliorare il proprio futuro.