ECONOMIA SOCIALE

Dioperatore-sede-gma

Una cooperativa a Taba Sabore

Taba Sabore è un villaggio del sud dell’Etiopia, situato nella zona del Wolaita, poco distante dalla città di Soddo.

È una zona con un’alta densità di popolazione, il villaggio è costituito da circa 800 famiglie, con 5200 abitanti. In gran parte sono contadini e allevatori, impegnati in attività di piccolo commercio. Si producono soprattutto cereali, sarà importante avviare esperienze di orticoltura, per diversificare la dieta familiare e proporre nuovi prodotti al mercato locale. Quasi tutte le famiglie hanno almeno un animale (buoi, vacche, asini, pecore), un vero tesoro della famiglia.

Problemi come l’aumento demografico, i piccoli appezzamenti di terreno, la mancanza di servizi sociali ed economici e i cambiamenti climatici che condizionano le produzioni stanno influendo gravemente sulla vita della popolazione. Per questo, in futuro la costruzione di servizi per l’economia (negozio, magazzino, mulino) e l’avvio di nuove attività lavorative nel villaggio sono fondamentali per migliorare la vita della popolazione locale.

Il nostro obiettivo è di costruire una SALA MULTIUSO come sede delle attività della cooperativa di donne (54 soce).

Il beneficio toccherà sia le famiglie delle donne della cooperativa, sia gli abitanti del villaggio e di quelli limitrofi.

Con l’aumento del reddito famigliare, i bambini hanno la possibilità di andare a scuola. Insieme alla cooperativa promuoveremo l’accesso all’istruzione con una nuova scuola.

Dioperatore-sede-gma

SuppORTIamo l’agricoltura nel villaggio

In Etiopia coltivare è una delle attività prevalenti. Avere animali e mezzi facilita il lavoro. Sebbene l’agricoltura caratterizzi la vita di questi villaggi sin dalla nascita, i membri hanno bisogno di imparare a diversificare i prodotti, ottimizzare la produzione, accedere al mercato, evitare e prevenire malattie e ottimizzare l’uso dell’acqua. Poterlo fare insieme lo rende cooperazione e momento di condivisione. Le cooperative funzionano così, un gruppo sperimenta e se l’esperimento funziona, gli altri replicano…e le buone abitudini si diffondono.

 Non mancano mai il sorriso, la voglia di ballare e cantare. Essere umano e natura convivono. Sosteniamo lo sviluppo rurale, promuoviamo la sicurezza alimentare, sosteniamo il diritto al cibo e la sovranità alimentare.

Questo è lo sviluppo che ci piace!

Dona subito per la campagna 100 Orti.

Diadmingma

Novità dal villaggio di Lera

Nel Villaggio di LERA la cooperativa continua a lavorare nelle attività di agricoltura e artigianato: i soci hanno avviato gli orti a casa, producono ortaggi che prima potevano trovare solo in città, come il cavolo e le carote) e possono beneficiare dell’acqua pulita grazie alle pompe a mano disponibili in vari punti del villaggio grazie al vostro aiuto.

La falegnameria è operativa, e la cooperativa sta pensando di fungere anche da stazione di servizio per la manutenzione gomme dei carretti o delle moto di passaggio.

La nuova biblioteca ha cambiato il volto della scuola del villaggio: ora tutti possono studiare anche dopo l’orario scolastico, è una bellissima novità! A causa dell’emergenza COVID il servizio scolastico è sospeso… ma confidiamo che i ragazzi possano tornare sui banchi di scuola il prima possibile.  

La cosa più importante ora è che abbiano acqua a disposizione per prevenire la diffusione della pandemia! Avere acqua a disposizione è fondamentale per tutta la comunità!

Diadmingma

Novità dal villaggio di Gurumo

Nel Villaggio di Gurumo ci sono bellissime novità. Da quando il magazzino per la produzione di terracotta è attivo, sono partite nuove iniziative a favore delle donne fugà, le più escluse della società.

Il magazzino è stato diviso in una zona dedicata alla produzione e una zona per la formazione. Tre giorni alla settimana le donne partecipano al corso di alfabetizzazione, così come i loro bambini… che per la prima volta imparano a leggere e scrivere!

Il magazzino ora dispone anche di due cisterne per la raccolta dell’acqua, oggi è più importante che mai: considerata l’espansione della pandemia, l’igiene è la principale prevenzione! Aiutiamole a continuare nel loro lavoro!

Diadmingma

Novità da Bukema- Aprile

Nel Villaggio di Bukema la cooperativa continua a lavorare: le socie sono impegnate in attività individuali di produzione di materiali e artefatti in paglia.  

Dopo la formazione sulla microfinanza e la buna gestione familiare le donne hanno iniziato a cercare nuovi modi per lavorare insieme, migliorare le loro opportunità di guadagno e aumentare i loro risparmi. A Bukema, infatti, le donne sono organizzate per garantire una vita migliore ai loro figli!

La cosa più importante ora è che abbiano acqua a disposizione per prevenire la diffusione della pandemia! Avere acqua a disposizione è fondamentale per tutta la comunità!

SOSTIENI ADESSO IL VILLAGGIO DI BUKEMA!