Bukema

Diadmingma

La cooperativa di Bukema

La costituzione di una cooperativa che svolge attività di risparmio, credito e piccole attività imprenditoriali diventa il punto di riferimento per la promozione di processi di sviluppo nel villaggio tra le socie della cooperativa e, di conseguenza, nel resto della comunità. Le cooperative sono il motore dello sviluppo nel villaggio, perché mettono in moto una catena di azioni positive alle quali tutti possono partecipare e beneficiare al tempo stesso. 

Le donne della cooperativa di Bukema sono ormai conosciute sul mercato locale per la loro abilità nell’artigianato in paglia. Grazie alla sala multiuso possono lavorare tutto l’anno e possono immagazzinare i prodotti in un posto sicuro, anche durante il periodo delle piogge, prima tanto temuto da chi fa della paglia il proprio sostentamento.

Diadmingma

Bukema un villaggio ricco di iniziative

Nel villaggio di Bukema la cooperativa è responsabile di diffondere nel villaggio nuove pratiche igieniche, prima ancora che la cooperativa venisse supportata da GMA le donne si erano impegnate a costruire latrine pubbliche nel villaggio, una ogni chilometro, come da nuove indicazioni governative.

L’accesso all’acqua potabile è fondamentale per lo sviluppo di un villaggio e per il benessere dei suoi abitanti.

La fornitura di acqua in zone rurali ha il vantaggio cruciale di mantenere la salute nel villaggio: semplicemente  bevendo acqua pulita, mantenendo la propria igiene personale e migliorando l’ambiente in cui vivono, le persone possono prevenire l’80% delle malattie trasmissibili e infezioni.

L’acqua è importante per la vita e per le attività domestiche della comunità, come pulire e cucinare, per l’irrigazione e l’allevamento, per mantenere l’igiene e per avviare piccole imprese locali come punti ristoro, preparazione di bevande locali e mense.

Tutta la vita si basa sulla presenza d’acqua!

La creazione di uno schema di pompe a mano a Bukema, inoltre,  è di fondamentale importanza per i contadini, garantendo accesso costante all’acqua per la produzione di diverse tipologie di prodotti tre volte l’anno: un’irrigazione costante di acqua durante i periodi di secca aumenta la qualità e la quantità dei raccolti, migliorando la sicurezza alimentare in famiglia e creando nuove opportunità di reddito familiare.

Con il vostro aiuto installeremo 10 pompe a mano: dopo l’installazione delle pompe, 250 famiglie del villaggio di  Bukema e la cooperativa avranno maggiori  probabilità di garantire la sicurezza alimentare e aumentare nuove produzioni ortofrutticole e quindi nuovi mercati.

 

Diadmingma

Nuova cooperativa a Bukema

bukema slider


Contesto di riferimento

Il villaggio di BUKEMA ed è situato nella zona del Wolayta (di cui Soddo è capoluogo) e dista 17 km dalla città. La popolazione complessiva è di 4890 abitanti (registrati). Le famiglie, in quest’area amministrativa, sono composte mediamente da 8-9 persone, una cifra superiore alla media nazionale. Le attività economiche di sostentamento sono legate all’agricoltura e all’allevamento di animali, in piccola parte vivono di commercio locale a supporto dell’agricoltura di sussistenza.


Obiettivi

Avviare la nuova cooperativa.

Le donne si incontrano settimanalmente per filare il cotone e intrecciare la paglia ed ottengono così i primi risparmi che possono usare come risparmio ed in parte re-investire. Le donne di Bukema sono giovani ed intraprendenti. Con i loro risparmi vorrebbero poi costruire una piccola sala multiuso, un luogo dove si possono incontrare e lavorare insieme. La partecipazione alla formazione permetterà alle donne del villaggio ad affermarsi socialmente, farsi accettare dalla comunità e a diventare socialmente e finanziariamente indipendenti.

Le donne interessate alla formazione sono 60.


Descrizione Attività

Il workshop di sensibilizzazione è della durata di tre giorni ed una formazione sul concetto di cooperativa e sviluppo, responsabilità dei membri e loro ruolo all’interno della comunità, valutazione degli indicatori di successo e di fallimento della cooperativa. L’obiettivo finale è migliorare le condizione le condizioni di vita all’interno del villaggio e che i membri della cooperativa siano poi loro stessi promotori all’interno dell’intera comunità. I membri hanno già partecipato ad un corso di formazione in ambito igienico sanitario.

Scarica Progetto