Cerca

News

Un asilo per Gununo

L’istruzione è una delle basi per uno sviluppo sostenibile ed è un presupposto fondamentale per un paese come l’Etiopia, in rapida crescita e con una popolazione molto giovane. Tuttavia, il diritto all’istruzione fatica ad essere garantito, soprattutto nelle zone rurali. La quasi totalità dei bambini può frequentare la 1°classe, ma il numero di studenti che abbandona nei primi anni scolastici è molto alto. Tra le cause principali di abbandono vi sono l’impossibilità di accedere alla scuola per l’infanzia tra i 4 e i 6 anni, età in cui si sviluppano le prime capacità sociali e di apprendimento del bambino. Molto spesso le famiglie più povere delle zone rurali sentono il bisogno di tenere i figli a casa dove possono contribuire ai lavori domestici e alla loro sussistenza.

L’ obiettivo generale è di contribuire alla promozione di un’istruzione di qualità in ambito rurale in Etiopia e prevenire il fenomeno dell’esclusione scolastica e sociale.

Nello specifico si intende: 

• facilitare l’accesso scolastico, con un servizio di pre-scolarizzazione dai 4 anni (asili)
• aumentare le strutture scolastiche esistenti sul territorio
• elevare la qualità dell’istruzione con edifici scolastici adeguati

COSA FAREMO

Il percorso di alfabetizzazione in Etiopia viene promosso nella classe zero (o fidel) in cui i bambini imparano l’alfabeto amarico.
Altrimenti la scolarizzazione in età infantile è gestita prevalentemente dalla chiesa, con gli asili che hanno l’obiettivo di promuovere lo sviluppo integrale del bambino favorendo lo sviluppo sociale e relazionale del bambino.

Per garantire la promozione dell’istruzione:
• si realizzerà la costruzione del compound dell’asilo
• si realizzerà una struttura con 3 aule e un ufficio
• si provvederà all’arredamento delle aule
• la scuola ospiterà i bambini più poveri dell’area, e si focalizzerà sui temi di genere per facilitare la partecipazione scolastica femminile, spesso penalizzata nell’accesso all’istruzione per contribuire alla gestione ordinaria delle attività familiari.



E NOI COSA POSSIAMO FARE?

Scegliere di sostenere un’attività!